mercoledì 10 febbraio 2021

L' empowerment del paziente

Negli ultimi anni la crescente accessibilità ad informazioni che prima erano condivise soprattutto tra medici e tecnici sanitari, unita alla maggiore consapevolezza da parte dei cittadini dell’importanza di adottare uno stile di vita salutare per prevenire anziché curare, ha contribuito ad un fenomeno chiamato patient empowerment. Questo si può tradurre sinteticamente nel concetto di una maggiore consapevolezza da parte del paziente e di un maggior valore della sua figura nel processo di cura. 

La persona che necessita di assistenze non è più considerata come un soggetto passivo a cui somministrare farmaci: negli ultimi anni si è iniziato, con successo, a stimolare una partecipazione attiva del paziente in senso più complesso che include diverse componenti, come l’alfabetizzazione sanitaria, lo sviluppo di specifiche competenze, oltre che la presa di coscienza dei problemi legati alla propria patologia. Per questo motivo si parla di empowerment perché il paziente nel suo percorso di cura fisica, ed emotiva, viene stimolato ad essere parte attiva del processo

In questa ottica, la tendenza di medici ed operatori sanitari è di interagire sempre di più con chi viene curato, spiegando le dinamiche della malattia e cercando - quando possibile - di coinvolgere e valutare la terapia in base alle esigenze del paziente e di chi vive con lui.

Indubbiamente, questo processo richiede un impegno emotivo maggiore da parte degli operatori sanitari, che sono invitati ad impegnarsi sempre di più nella comunicazione interpersonale . 

D’altra parte il paziente viene coinvolto in maniera attiva per tutto il percorso di cura e questo ha come effetti positivi l'acquisizione di maggior consapevolezza oltre che sulla propria malattia e prognosi, anche sulle cure che quotidianamente svolgono gli Operatori.

Favorire il patient empowerment è una tendenza sempre più diffusa all’interno della sanità nazionale, sia pubblica sia privata, soprattutto in seguito anche a teorie e studi che suggeriscono che la collaborazione del paziente apporti esiti positivi in termini di efficienza dei servizi sanitari erogati.

Vitaever® vuole lavorare in questa direzione: agevolando il flusso di informazioni tra i soggetti coinvolti per collaborare alla cura fisica ed emotiva della persona.

Qui sul nostro sito trovate le testimonianze di chi utilizza il nostro Software, alcuni da pochi mesi e altri da molti anni, che hanno trovato in Vitaever® una soluzione performante per le loro atttività.

Nella sezione contatti, trovate tutti i nostri recapiti per maggiori avere maggiori informazioni o assistere ad una demo gratuita.

 

 

martedì 19 gennaio 2021

Vitaever® per i servizi educativi

Il discorso medico e sanitario nell’ultimo anno ha catalizzato l’attenzione mediatica e pubblica a causa della pandemia causata da Covid-19.

Nel precedente articolo del blog avevamo riflettuto brevemente sulle cosiddette conseguenze indirette del virus su chi era in cura o soffriva di patologie che non fossero legate al Covid-19. 

L’ambito sanitario è quello che fa un uso più ampio della tecnologia Vitaever® per poter garantire le cure e l’assistenza presso il domicilio degli Assistiti. Questa tendenza era già incrementata negli ultimi anni e con lo scoppio della pandemia da Covid-19 è emerso sempre più chiaramente quanto sia importante assicurare l’assistenza sanitaria al riparo dai rischi di contagio. 

Software come Vitaever® dispongono di funzionalità che lo rendono adatto anche alla gestione e organizzazione di servizi diversi da quelli sanitari, come ad esempio quelli sociali o legati all’educazione.

Infatti, con Vitaever® è possibile organizzare ad esempio lezioni ed incontri utilizzando la funzione di agenda per pianificare ora per ora le giornate, calcolare il percorso più rapido in caso di spostamento tra un appuntamento e l’altro grazie al sistema di GPS, oppure registrare l’appuntamento effettuato segnando eventuali note da condividere con altri operatori.

Inoltre, la possibilità di scrivere diari personalizzati garantisce un coordinamento migliore tra i diversi Operatori e Coordinatori, che per il singolo Assistito si traduce in un servizio di assistenza più omogeneo e produttivo.

Nonostante le difficoltà e le incertezze che il virus continua a causare, i servizi essenziali per la società proseguono e Vitaever® è al fianco delle realtà che hanno bisogno di un sistema in grado di stare al loro fianco a fronte di ogni imprevisto.

Contattaci per una demo gratuita e i nostri product manager ti consiglieranno la soluzione più adatta alle tue necessità.